Whistleblowing

In ottemperanza alla normativa vigente in materia di Whistleblowing (Legge n. 179 del 30 novembre 2017), che, per il settore privato, prevede l’obbligo per le società di dotarsi di un canale per la gestione delle segnalazioni relative a comportamenti che costituiscano reati o violazioni del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs.231/01, Interkom S.p.A. ha sviluppato una procedura di gestione delle segnalazioni, in modo da garantire la massima tutela e riservatezza, sia in relazione all’identità del segnalante e delle altre persone coinvolte, che al contenuto delle segnalazioni.

Detto sistema, permette a dipendenti, collaboratori, consulenti e fornitori di Interkom S.p.A. di segnalare comportamenti o situazioni che possono costituire violazioni di leggi, del Codice Etico, e/o del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato ai sensi del D.Lgs. 231/01 (per maggiori informazioni sul MOG 231, clicca qui ).

Il soggetto preposto alla ricezione e all’esame delle segnalazioni è l’Organismo di Vigilanza.

Per inviare una segnalazione:

  • accedi al canale di segnalazione delle irregolarità e segui la procedura guidata, cliccando qui 

oppure

  • scarica qui il modulo di segnalazione, compilalo secondo le istruzioni dallo stesso fornite ed inoltralo all’Organismo di Vigilanza tramite raccomandata a/r, al seguente indirizzo: Studio Legale Avv. Vincenzo Adinolfi – Via Roma, Parco Europa n.11 – 81100 Caserta.

Ulteriori informazioni in merito alle modalità di gestione della segnalazione possono essere reperite nell’apposita “Procedura per la gestione delle segnalazioni whistleblowing” adottata dalla società, di cui si raccomanda visione, accessibile cliccando qui

Per conoscere le finalità e le modalità di trattamento dei tuoi dati personali, prendi visione dell’informativa redatta ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento EU 2016/69, cliccando qui